logo logo

Area riservata

bandiera italiana bandiera inglese

Le erbe

COCCINIGLIA

cocciniglia
COCCINIGLIA è un insetto che permette di realizzare una tintura di colore rosso. Questa tinta cremisi si trova anche in certi fard e rossetti, in certi liquori o sostanze alimentari.

Tale insetto si nutre della linfa delle piante in genere ed in particolare dalle piante grasse. Le specie più grandi per dimensioni, tipiche delle zone climatiche equatoriali, sono allevate sulle pale di comunissime specie locali di opuntia (fico d’india).

Il colorante rosso carminio si ottiene dal corpo essicato e schiacciato degli esemplari femmine. Questa pratica fu scoperta dalle prime popolazioni del Messico; i conquistadores spagnoli rimasero affascinati dal color cremisi della cocciniglia, e presto molti europei appagarono con questa tintura naturale la loro voglia di tinte vive. In Gran Bretagna si usava la cocciniglia per ottenere il tradizionale colore scarlatto delle uniformi militari. L'uso delle cocciniglie era così diffuso che dal 1650 circa fino al 1870 fu considerata la più preziosa merce d'esportazione del Messico dopo l'oro e l'argento.

Con l'avvento del XIX secolo le tinture sintetiche cominciarono a sostituire i coloranti naturali. Attualmente però sta tornando molto forte la richiesta di coloranti naturali non nocivi alla salute. Ai giorni d'oggi il Perù produce circa l'85 per cento delle scorte mondiali di cocciniglia nel mondo. Le Canarie sono note per la loro produzione di cocciniglia, come pure la Spagna meridionale, l'Algeria e alcuni paesi dell'America centrale e meridionale.

La cocciniglia vive sulle pale delle opulentie. Si protegge dai predatori secernendo una sostanza farinosa, simile a cera. Questo soffice materiale avvolge l’insetto e gli serve da dimora, ma rende anche facile localizzarlo al momento della raccolta.

Solo le femmine hanno il pigmento rosso, l’acido carminico. Quelle gravide ne contengono la massima concentrazione. Quindi, per ottenere la tinta della migliore qualità bisogna raccoglierle prima che depongano le uova. Sulle Ande del Perù vengono raccolte tre volte circa nel giro di sette mesi.

Utilizzati in tintura le cocciniglie forniscono affascinanti gamme di rosa e di viola.
cocciniglia vai al primo articolo torna indietro vai alla prossimo articolo vai all'ultimo articolo