logo logo

Area riservata

bandiera italiana bandiera inglese

Le erbe

INDIGOFERA

indigofera
INDIGOFERA (indigofera tinctoria) è una pianta della famiglia delle Fabacee. Costituisce una tra le più importanti materie coloranti naturali di origine vegetale, intorno alla quale aleggia un alone di mistero e leggenda che si ritrova in tutte le culture: dall’antico Egitto ai Maya ed Atzechi, dall’Africa all’estremo oriente ed India. I tintori giapponesi hanno uno stretto rapporto di amicizia con l’Indaco, tanto che nel linguaggio parlato “di” significa sia indaco che amore. All’inizio di ogni anno i tintori venerano con speciali cerimonie il dio della tintura per assicurarsi buona fortuna prima di iniziare il loro straordinario lavoro.

L’indigofera Tinctoria veniva utilizzata già dai maestri tintori dell’antico Egitto, fonte per millenni del più bello e stabile blu. L’indigofera cresce specialmente in India, a Giava e in Cina. Inizialmente in Europa per tingere il blu si utilizzava il guado, Isais Tinctoria (il famoso blu di Piero della Francesca), finché Marco Polo non portò dall’Oriente la ricetta per tingere con l’Indigofera.

L’indaco indiano si è però diffuso in Europa solo dopo il 1500. L’indaco è il più antico colore conosciuto e in Egitto si sono trovate mummie, risalenti al 1500 a. C., avvolte in teli tinti in azzurro d’indaco.

L’indaco indiano ebbe un ruolo rilevante nell’economia dell’india in quanto questa fondamentale materia tintoria , essendo nella migliore qualità per centinaia di anni venne esportata in tutto il mondo. Addirittura esiste tutt’oggi una casta detta dei Nilari che da millenni tingono tessuti in blu con l’indaco.

Fra i popoli che più hanno valorizzato l’utilizzo del colore blu da piante indigofere ricordiamo il popolo dei Tuareg, fieri guerrieri nomadi detti “uomini blu” dal caratteristico turbante blu scuro che indossano e dal velo che copre sempre il loro viso. Vivono nella desolata distesa del Sahara centrale e portano un velo sulla testa di colore diverso rispetto alla casta da cui provengono: esso è indaco per i nobili e ricchi.

Tintoria di Quaregna tinge con la pianta di Indigofera attraverso antichissimi metodi e in modo completamente naturale.
indigofera vai al primo articolo torna indietro vai alla prossimo articolo vai all'ultimo articolo